×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 498

I Pici senesi, la pasta povera che piace tanto!

I Pici sono uno di questi. Certamente molto antico, alcuni addirittura pensano abbia origine etrusca: in una delle tombe di Tarquinia, c'è la raffigurazione di un servo che porta un vassoio di Pici. Certamente esistevano prima di Marco Polo e degli spaghetti cinesi. I Pici sono simili a spaghetti, una pasta arrotolata fatta solo con farina e acqua che la povera gente faceva per i pasti quotidiani, veniva anche detta “levafame”, proprio perché era grossa e quindi riempiva facilmente lo stomaco. Al contrario, invece della pasta a base di uova che veniva fatta solo per il pranzo della domenica.

Nella tradizione degli antichi contadini, l'aspetto del cibo era davvero molto importante: non c’erano supermercati o negozi in cui comprare cibi già pronti, quindi i piatti nascevano dai prodotti che erano a disposizione, farina, acqua, olio o altro. La preparazione della Pici era un'abitudine comune nelle terre intorno a Siena, ma anche in Maremma: le donne li preparavano insieme ai bambini che giocavano ad arrotolare le piccole strisce di pasta per farne dei lunghi “vermicelli”. Pici proviene dalla parola "appicciare ", che significa lavorare la pasta per creare un lungo spaghetto.

Alcuni dicono che la parola proviene anche dalla somiglianza della pasta all’organo maschile! Di certo è una delle paste più gustose che abbiamo mai assaggiato. La ricetta originale è molto semplice, solo acqua e farina, la parte più difficile è stendere la sfoglia, che deve essere 5 mm di spessore, tagliare piccole strisce e poi arrotolarle con le mani.

La pasta si cuoce in acqua bollente. Se volete sperimentare i Pici e il modo di cucinarli ( con la tradizionale salsa all’Aglione, per esempio), vi consigliamo di visitare il sito ufficiale della Fiera dei Pici di Celle Sul Rigo, un borgo nei pressi di San Casciano dei Bagni, che si tiene in luglio. Tutte le donne del paese preparano il Pici per visitatori e turisti e si può anche provare a fare la pasta con loro. ( http://www.sagradeipici.it/ ) .

Approfitta di questa offerta per scoprire Siena

Verifica disponibilità
Prenota Chiama Email